Costellazioni Familiari

Data

domenica 6 Ottobre 2019, 10:00 - 18:00

Luogo

Sto caricando la mappa ....

Namah
Via Antonino Pio 20
Genzano di Roma
00045


Dettagli evento

Si tratta di un incontro davvero speciale con le Costellazioni Familiari, Archetipo Spirituali di Luca Tosches. Questo lavoro vivo , atto a liberarci dai patti non sani con il clan e a farci riappropriare del nostro essere essenziale, è giunto ad una fase identitaria importante. Non è possibile parlare di amore incondizionato e compassione se non mi riconosco appartenente alla vita degli altri e viceversa. Appartenere non significa portare i pesi e le colpe altrui che non mi appartengono , ma, riconoscendo come vero il principio di interconnessione e interdipendenza tra me e tutto ciò che esiste, posso riconoscere che le mie cause volte a creare valore puntando al bene comune, possono creare qualcosa di buono per me e per gli altri. Questo perché è solo se tutti stanno bene e in pace che anche io sto bene e in pace nella verità della profondità della Vita.
Spesso, e questo forse lo può capire chi lavora su stesso da un po’ di tempo, ci si accorge che condividiamo con gli altri un ” nodo karmico comune ” , tanto che la costellazione degli altri risuona con la mia.
Grazie al lavoro di anni con il cerchio di Roma, e quello iniziato tre anni fa con il cerchio francese, oggi la forma del lavoro di queste costellazioni, quelle di Luca Tosches, ha trovato una nuova modalità volta sempre di più ad includere e ad abbracciare tutti.
Luca sentiva la necessità di facilitare un movimento più spirituale all’interno delle costellazione per spostare il baricentro dall’eccesso di mentale. Questo ha fatto si che ai suoi occhi si aprisse mondo, in quanto ha potuto sperimentare la realtà pluridimensionale a un livello profondo di interconnessione tra le persone presenti e le storie dei loro clan con un campo morfogenetico che abbracciava tutti.
Se volete conoscere questo lavoro, che agisce e muove nella realtà della coscienza e della vita quotidiana, vi aspettiamo domenica 6 orrobre a Namah.


Lascia un commento